Hondarribia

Un paesino che ti sa di sud pur essendo nord! Il fatto è che stiamo sempre a sud  di qualcun altro e quando vieni dalla Francia la Spagna del nord ti sembra lo “sprofondo terronico” ma nel senso buono! Amo la Spagna e gli spagnoli, il loro cibo, la loro accoglienza, la loro allegria… indipendentemente dalla longitudine e latitudine. 

I Paesi Baschi mi hanno sorpreso in positivo. Ammetto di essere sempre prevenuta verso il nord di ogni paese ma questa è stata una felice eccezione. Lo stacco con la squallida Hendaye francese, che si trova giusto davanti in linea d’aria è impressionante. Sono divise da una striscia di mare, si vedono chiaramente dalle rispettive sponde ma qui i colori la fanno da padrone anche quando imperversa il brutto tempo. Dall’altra parte invece niente di particolare da rilevare… A parte l’inspiegabile inospitalità di tutte le strutture ricettive che ho incrociato! Imbronciamento cosmico e modi bruschi sia tra gli albergatori che i ristoratori. Cambiare lavoro no, no eh?! 

A Hondarribia il registro è totalmente diverso invece e mi è piaciuta molto la parte del centro storico arroccata su in alto alla collinetta, ben tenuta e pulita come anche quella del porto. Ho adorato il silenzio e il profumo dei forni che invadeva le strade! Non è da andarci di proposito ma se ci si trova di passaggio vale bene una sosta.